restiamo umani

Emersione - Comunicato Tavolo Comunità Accoglienti 

Il 19 maggio è stato pubblicato il Decreto Legge che all’articolo 103 contiene le indicazioni relative alla regolarizzazione delle migliaia di cittadini immigrati, presenti sul territorio Italiano senza permesso di soggiorno. Cittadini invisibili e “prigionieri”, vista l’impossibilità di movimento, anche verso i paesi di origine, a causa della emergenza sanitaria. 

Abbiamo compreso il dolore di chi in questo periodo non ha potuto stare vicino al proprio caro morente.
Nelle ultime telefonate abbiamo detto a Franco: appena permesso ti veniamo a trovare a casa.

Emersione - Comunicato Stampa del Tavolo delle Comunità Accoglienti - Venezia                                              

È di mercoledì 13.05.2020 l’approvazione del decreto governativo che all’articolo 110 bis contiene le indicazioni relative alla regolarizzazione delle migliaia di cittadini immigrati, presenti sul territorio italiano senza permesso di soggiorno.

Oggi, nella giornata internazionale delle lavoratrici e dei lavoratori, come partecipanti al tavolo delle comunità accoglienti di Venezia (a cui Esodo associazione aderisce) facciamo nostra la proposta di A.S.G.I. per una sanatoria di tutti i migranti che abbiano o stiano cercando un impiego in Italia.
Riteniamo che la regolarizzazione del soggiorno in Italia sia indispensabile per garantire pari dignità e diritti a tutte le lavoratrici e ai lavoratori, così come un’effettiva tutela dalle condizioni di sfruttamento e per cure sanitarie adeguate.
Invitiamo tutte e tutti a sottoscrivere l’appello e a darvi massima diffusione.

di Gianfranco Bonesso

Il Tavolo Comunità Accoglienti, da poco formatosi - di cui è parte l'associazione Esodo -, ha deciso di inviare una lettera alle Istituzioni del territorio veneziano (Prefetto, Sindaci, Ulss) per sottolineare la necessità che le istituzioni si occupino anche delle persone più fragili, dentro la situazione di emergenza che tutti viviamo per la pandemia.

 

In un documento decine di associazioni presentano alle istituzioni le richieste per far fronte all’emergenza sanitaria contro la marginalità giuridica ed esistenziale dei cittadini e cittadine straniere. 

di Mariangela Gualtieri, Doppiozero.com

Questo ti voglio dire
ci dovevamo fermare.
Lo sapevamo. Lo sentivamo tutti
ch’era troppo furioso
il nostro fare. Stare dentro le cose.
Tutti fuori di noi.
Agitare ogni ora – farla fruttare.

Una guida simbolica alle tre dimensioni che si intendono sviluppare sulla rivista, sul sito web e con iniziative di carattere pubblico/ecumenico:

GRUPPO ITALIA 147 del Miranese e Riviera del Brenta di AMNESTY INTERNATIONAL - Il 19 settembre 2016 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite non è riuscita a trovare una soluzione per i 21 milioni di rifugiati nel mondo.

Go to top
JSN Shine is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework