futuro del cristianesimo

Un gruppo di "cittadine e cittadini di confessione cristiano-cattolica" ha voluto scrivere una lettera al Presidente della CEI, card. Bassetti, al Presidente del Consiglio, avvocato Conte, sulla celebrazione delle messe con la partecipazione del popolo nella Fase 2 della pandemia Covid-19. Il testo è aperto alla sottoscrizione. 

di Gianni Manziega

“Così dice il Signore, che aprì una strada nel mare [...]: Ecco, io faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete? Aprirò anche nel deserto una strada, immetterò fiumi nella steppa [...]. Il popolo che io ho plasmato per me celebrerà le mie lodi” (Isaia 43,16 passim).

di Maria Antonietta Vito

Mi sembra onesto partire dall’ammissione della mia difficoltà di credere, se per credere s’intende: accettare, nella sua pienezza, la professione di fede del Credo. 
Ma non è dei dubbi d’ordine teologico e dogmatico che intendo parlare.

di Maria Antonietta e Domenico Canciani

La fede, in Simone Weil, non nasce da un itinerario conoscitivo d’ordine concettuale, ma da un vissuto personale, un'esperienza di contatto diretto col Cristo, col Dio incarnato.

di Gianni Manziega

Non c'è dubbio che la partecipazione alla preghiera comunitaria, soprattutto alla Cena del Signore, è passaggio essenziale della vita di un cristiano. Ma ci sono delle situazioni che impediscono al credente tale partecipazione.

Ernesto Cardenal, poeta, presbitero e teologo della liberazione, è morto il 1 marzo a Managua, all’età di 95 anni.

 

Pubblichiamo la relazione che Luigi Accattoli ha tenuto a Mestre con il Gruppo di Esodo il 17 Settembre 2019 per il ciclo "amicali conversazioni di geopolitica".

Go to top
JSN Shine is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework