il punto di Piana

di Giannino Piana

Per descrivere l’attuale situazione viene usato il linguaggio bellico: siamo in guerra. Soprattutto da chi è al governo come Trump, Macron, Conte e i governatori delle regioni. Non ti sembra scorretto e finalizzato a suscitare forti emozioni di paura per coagulare il consenso?

di Giannino Piana 

La pandemia da coronavirus ha dato luogo a una serie di espressioni religiose legate alla pietà popolare: rosario, indulgenza plenaria, benedizioni con ostensorio in piazze delle città, invocazioni di santi e di madonne venerate per particolari episodi miracolosi del passato, e così via.

di Giannino Piana

Il coronavirus ha reso manifesta una situazione di gravi carenze del sistema sanitario nazional/regionale: mancanza di reparti di terapia intensiva e di strumentazione tecnica per la cura, scarsità di personale specializzato, ecc. Fortunatamente a sopperire in parte a tali deficienze sono intervenute risorse personali/professionali, economiche, ecc. Come valutare questa situazione? E come ripensare oggi la solidarietà sociale?

di Giannino Piana

Alcuni accadimenti, che periodicamente coinvolgono direttamente o indirettamente le nostre esistenze, stimolano pareri e approfondimenti utili per meglio comprendere natura e cause degli stessi insieme a possibili azioni da intraprendere. Il teologo Giannino Piana , saggista e autore di una pluralità di testi aventi la dimensione etica della condizione umana come prevalente indirizzo di studio, indagherà mensilmente su un avvenimento particolarmente emblematico nel frattempo verificatosi.

 Il Centro Pace e Legalità “Sonja Slavik”, promosso da undici associazioni assieme al Comune di Mirano (VE) che fa parte della rete “Mayors for peace”, Sindaci per la pace, O.N.G. guidata dal sindaco di Hiroshima e a cui aderiscono più di seimila città di tutte le nazioni promuove un pressante e urgente

APPELLO

al Presidente del Consiglio, al Ministro degli esteri e al Ministro della difesa

di Franco Cardini - Parliamo una buona volta con chiarezza di quel che sta succedendo nel mondo e in particolare del ruolo del mondo musulmano sulla dinamica attuale.

SIMONE WEIL: EUROPA ISLAM di Carlo Bolpin

Fin dall’inizio ESODO ha cercato di capire la radice dei problemi attuali e di inquadrarli storicamente. Non si capisce infatti l’oggi senza l’analisi storica di lunga durata oltre lo sguardo sulla immediata situazione, che porta a semplificazioni, forse con un certa presa comunicativa ma con il rischio di deviare dalla comprensione e dall’azione efficace.

 

di Carlo Bolpin - Il confronto sul tema del n. 4-2015 di ESODO “DIO NON NECESSARIO?” è continuato con alcuni interventi in esodonline, in due incontri pubblici e in alcuni scambi tra amici. Non intendo ora fare il punto né tantomeno dare la mia risposta ai tanti interrogativi emersi, ma vorrei rilanciare l’approfondimento individuando alcune questioni di fondo. La forma di “tesi” ha la pretesa di provocare e aprire, non quindi di chiudere.

Lettera a papa Francesco - A proposito della Laudato si’ - Settembre 2016

Caro Papa Francesco,

Go to top
JSN Shine is designed by JoomlaShine.com | powered by JSN Sun Framework